XXIX Sagra delle Sagne Strasciate - Paganico Sabino

In origine, le sagne erano un piatto povero, ma estremamente ricche di gusto, un piatto contadino che si consumava sulla “spianatora” al ritorno dalle dure fatiche dei campi. Le “sagne” si ottengono strappando a mano in piccoli lembi irregolari una sfoglia realizzata con un impasto di acqua, uova e farina. E quale migliore occasione per gustare questo squisito piatto in compagnia e allegria se non la XXIX sagra delle Sagne Strasciate? L'imperdibile appuntamento torna puntuale il 28 luglio! 

Ad accogliere i turisti a Paganico Sabino sarà insomma un irresistibile mix di tradizioni, storie, leggende e prelibatezze locali: sarà possibile ammirare la mostre “La scuola a Paganico” e "170° anniversario della Repubblica Romana", visitare le esposizioni permanenti “Attrezzi della civiltà contadina” e “Arredi sacri”, curiosare fra gli stand dei prodotti tipici che riempiranno il centro storico e assistere agli spettacoli musicali dal vivo.

A disposizione dei visitatori ci sarà anche un servizio gratuito di bus-navetta per raggiungere la sagra dopo aver parcheggiato lungo la via che conduce al paese, un borgo dal fascino magico che sorge sulle sponde del Lago del Turano. L’aspetto di Paganico Sabino è quello di un “castrum” medioevale, con l’ingresso segnato da due porte che conducono tramite strettissime viuzze nel centro storico dominato dalla chiesa di Santa Maria dell’Annunciazione, mentre meritano una visita anche la parrocchiale San Nicola e la chiesa di San Giovanni Battista. Nel territorio di Paganico Sabino sorge inoltre la suggestiva “Pietra Scritta”, monumento funerario della famiglia dei Muttini risalente alla seconda metà del I secolo a.C. Tra la Riserva Naturale Monte Cervia e il Monte Navegna, il borgo è circondato da boschi di querce, castagneti secolari e faggeti che lasciano spazio ad ampie praterie: un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura, che in estate si veste dei suoi colori più sgargianti.

Nel corso della giornata sarà possibile visitare il Belvedere della Rocca seguendo il percorso pilota dalla torre portaia.

Ma non finisce qui: l'evento proseguirà anche a cena! 
Vi aspettiamo



Back to Top