Reportage di un workshop - riflessioni a margine

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:
"Tra i colori dell’autunno, nella Riserva Naturale Regionale dei Monti Navegna e Cervia, sulle rive del Lago del Turano, nei giorni 17 e 18 novembre 2016, si è tenuto il Workshop residenziale sull’Educazione Ambientale di Sistema nelle Aree Naturali Protette della Regione Lazio, rivolto agli operatori dei Parchi che si dedicano e lavorano nel settore dell’educazione ambientale, nelle diverse figure professionali rappresentate: Guardiaparco, Naturalisti, Agroforestali, Operatori, Tecnici amministrativi, Tecnici della Comunicazione…
Il workshop è stato realizzato dalla Regione Lazio, nella persona della Dott.ssa Alessia Paplomatas, Dirigente dell’Area Educazione, Informazione e Coinvolgimento sociale in materia ambientale e di Sostenibilità, come esigenza di dare ordine alle tante risorse umane e progettuali già presenti nelle Aree Protette, con la finalità di iniziare a costruire un Piano di Lavoro dell’Educazione Ambientale di Sistema, a partire dalla conoscenza di quello che c’è sul territorio e dalle proposte che vengono dal territorio stesso.
Attraverso la modalità dinamica del “World Cafè”, si è parlato di condivisione dell’approccio e del modello educativo; si è riflettuto su quali potrebbero essere le nuove tematiche, alla luce degli eventi e di ciò che succede nel mondo; si sono individuate nuove figure di interlocutori, rappresentati non più solo dalla “popolazione scolastica”, ma legati alla politica e alle amministrazioni locali, al mondo informatico e dei social networks, ai recenti flussi di migranti.
Altri aspetti sono stati accennati: dall’approccio interattivo e dinamico con il destinatario, ai partners potenziali quali Università, Associazioni locali, Anziani, ISPRA, Associazioni venatorie, etc; dall’ipotesi di un''''organizzazione e gestione regionale dell’educazione ambientale, alla proposta di creazione di una rete tra gli operatori per la condivisione di idee, progetti, esperienze e competenze.
E’ stato un momento di confronto, a tratti anche molto impegnativo, ma non sono mancati convivialità e leggerezza, bei ricordi, humor e risate, una breve escursione e degustazioni (anche fino a tarda notte!).
Ma soprattutto è emerso che, per noi Gente dei Parchi, che lavora sul campo, ancora dopo tanti anni, c’è passione e una gran voglia di mettersi in gioco, la voglia di produrre, o quantomeno di inspirare, un cambiamento.
Nell’attesa dei prossimi sviluppi, ringraziamo infine i colleghi della Riserva Naturale Regionale dei Monti Navegna e Cervia, nella persona del Direttore Dott. Luigi Russo, per l’organizzazione, la costante presenza e l’ospitalità."
(ndr. l''''autore preferisce restare anonimo)

Immagini allegate:





Newsletter

Ultime News

Categoria: News
Escursione Monte S.Giovanni, visita sito archeologico e tour Collalto Sabino con visita Castello


Caro Amico Camminatore,
la prossima domenica CAMMINANDO CON ti propone un p.....


Categoria: News
I volti del Cervia in autunno


Un percorso ad anello nella Riserva che ci vedrà salire sul Monte Cervia scopren.....


Cane smarrito nei pressi della Riserva


E' stato trovato dai Guardiaparco della Riserva un cane di colore grigio scuro c.....


Categoria: News
Parte il progetto della Riserva Naturale Navegna Cervia per la raccolta semiautomatica delle castagne


La castagna è il frutto che meglio rappresenta il territorio della Riserva Natur.....


Back to Top