Controlli più incisivi sul territorio della Riserva. Potenziato il parco macchine dei Guardiaparco

Nuovi automezzi 4X4 per il personale Guardiaparco, sono stati acquistati con risorse interne all’Ente, per rispondere con più efficienza alle esigenze di tutela ambientale e della cittadinanza. Il servizio Sorveglianza dei Guardiaparco amplifica così il raggio di attività anche in ausilio all’Arma dei Carabinieri, all’Arpa Lazio, all’IZS di Rieti, alla Provincia e soprattutto alle amministrazioni locali per operazioni di prevenzione e repressione di attività illecite, di protezione civile e monitoraggio ambientale, di anti incendio in stretta sinergia con la Prefettura di Rieti. Questi mezzi che vanno a sostituire quelli già in uso con oltre 300.000 Km. rientrano nella recente politica di riorganizzazione del Servizio Sorveglianza voluta Direzione dell’Ente Riserva che vede l’inserimento nel territorio anche di una barca, di un quad e di un sistema di videosorveglianza integrato in fase di completamento sui territori dei nove comuni che compongono la riserva e oltre, sempre in collaborazione con la Prefettura ed il C.do dell’Arma dei Carabinieri. Si accolgono così di fatto, le esigenze di controllo, vigilanza e tutela espresse dai Sindaci che compongono la “Comunità del Parco” in stretta simbiosi con le attività di protezione del territorio naturale, che resta comunque la missione principe delle Aree Naturali Protette.

Immagini allegate:




Back to Top